Sostenibilità

Vicinanza al territorio



Rai Way per il Paese

Siamo capillarmente presenti sul territorio, fornendo un servizio di utilità nazionale, consapevoli della nostra responsabilità economica, sociale e ambientale.
Per questo, ci impegniamo ogni giorno per contribuire allo sviluppo del nostro Paese, diffondendo cultura, informazione e intrattenimento.

Con oltre 2.300 siti, 20 sedi territoriali e più di 600 dipendenti dislocati in tutte le regioni, forniamo ai nostri clienti un servizio di prossimità e creiamo valore per la comunità. Gestiamo una solida rete di relazioni con molteplici stakeholder sul territorio italiano, quali Enti e Istituzioni del territorio, fornitori e aziende, scuole e cittadini, rispetto ai quali negli anni abbiamo sviluppato e consolidato un dialogo trasparente e importanti occasioni di crescita reciproca.





Maggiore accessibilità ai servizi digitali

Lavoriamo attivamente per aumentare l’accessibilità ai servizi digitali ai cittadini e per fornire servizi in grado di generare benefici di carattere sociale sul territorio.

Nel 2008, la nostra rete ha compiuto un importante salto tecnologico con il passaggio dall’analogico al digitale terrestre (DTT), che ha consentito a Rai di assicurare l’universalità del servizio pubblico con la copertura del MUX 1 (canali Rai 1, 2 e 3) a oltre il 99% della popolazione.

Siamo ora artefici di un altro cambiamento evolutivo della televisione: il passaggio alla nuova tv digitale con l’adozione della tecnologia DVB-T2 prevista dal processo di refarming.

Refarming e l’evoluzione tecnologica del paese

Il Refarming con il passaggio al nuovo sistema trasmissivo in tecnologia DVB-T2, favorirà l’evoluzione tecnologica del Paese con numerosi vantaggi sia per i nostri clienti che per gli utenti finali. In particolare:

  • migliorerà la qualità della trasmissione
  • abiliterà contenuti sempre più interattivi e in alta definizione
  • ridurrà i nostri impatti ambientali
  • prevede l’estensione della copertura di rete dei MUX tematici RAI che vedrà coinvolti per oltre 1000 comuni italiani.




Il rispetto per il territorio

Nel rispetto delle normative specifiche attuiamo un piano di controllo e mitigazione degli aspetti che potrebbero generare impatti negativi sul territorio. In particolare, operiamo un capillare controllo su:

  • consumo delle risorse idriche
  • corretta gestione degli impatti paesaggistici
  • trattamento dei rifiuti e degli scarichi idrici prodotti
  • attività manutentive
  • emissioni sonore ed elettromagnetiche degli impianti


Ogni attività svolta presso i nostri siti avviene inoltre nel pieno rispetto dell’habitat circostante e dei cittadini che vivono in prossimità.

A conferma di questo, dal 2008 adottiamo il Sistema di Gestione Ambientale certificato secondo la norma ISO 14001 che, attraverso procedure interne, facilita la gestione degli impatti ambientali derivanti dalle attività operative.


Le iniziative con le Scuole e le Università

In una prospettiva di responsabilità sociale d’impresa, abbiamo consolidato negli anni il rapporto con le Scuole e il mondo accademico. Favoriamo l’apprendimento di nuove competenze digitali e l’avvicinamento dei giovani al mondo del lavoro, sostenendo la loro crescita in un percorso di alternanza scuola-lavoro e tirocinio all’interno dell’Azienda.




"Way to the Future" e il riconoscimento dal consorzio ELIS

Il nostro rapporto con le scuole e il mondo accademico cresce di anno in anno. Nel 2020 è proseguito il progetto triennale “Way to the future”, un programma di alternanza scuola-lavoro che coinvolge istituti di tutta Italia. Grazie alla collaborazione con docenti incaricati, vengono erogate annualmente trenta ore di formazione e, agli studenti più meritevoli, viene offerta un’esperienza di lavoro attraverso “Summer JOB” e “Summer CAMP”. Il concept realizzato e l’impegno profuso sono stati riconosciuti e premiati dal Consorzio ELIS.




Approvvigionamenti responsabili

Garantiamo la gestione responsabile della catena di fornitura, tramite l’adozione di criteri di selezione basati sulla valutazione del profilo ESG dei fornitori. Infatti, nel processo di approvvigionamento assicuriamo alti profili di moralità ed affidabilità e la massima attenzione alla qualità, alla sicurezza e al rispetto dell’ambiente. La nostra catena di fornitura include anche micro, piccole e medie imprese, favorendone il coinvolgimento in associazione ed evitando la creazione di barriere all’ingresso nella definizione dei requisiti di ammissione alle gare, legate ad esempio a vincoli di fatturato.

Complessivamente, in continuità con gli anni precedenti, nel 2021 non sono emersi particolari impatti sociali negativi, attuali e potenziali della catena di fornitura.


Rispettiamo il nostro territorio e lavoriamo per contribuire al suo sviluppo