Corporate Governance

Società Trasparente

Affidamenti e contratti

Le informazioni sulla trasparenza per la fase di affidamento dei contratti è reperibile sul portale https://eprocurement.raiway.it/PortaleAppalti

I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e D.Lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

Prevenzione della corruzione

In considerazione delle disposizioni contenute nella formulazione originaria della Legge 190/2012, il Consiglio di Amministrazione di Rai Way ha adottato nel gennaio 2015 un Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione ispirato ai principi del Piano Nazionale Anticorruzione, per quanto applicabili.  A seguito delle evoluzioni normative intervenute e di quanto indicato nelle Linee Guida emanate dall’A.N.A.C. (in particolare con riferimento alle società pubbliche quotate) Rai Way, anche in assenza di un obbligo normativo e, dunque, in via volontaria, ha aggiornato annualmente il suddetto Piano e da ultimo, con effetto dal 31 gennaio 2019, ha adottato, in luogo di quest’ultimo, una Policy Anticorruzione contenente misure integrative del proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001 in relazione alle fattispecie contemplate dalla L.190/2012. La Policy Anticorruzione si pone in un’ottica di sostanziale continuità con il Piano e di sempre maggiore integrazione con gli altri strumenti adottati dalla Società (Modello D.Lgs. 231/2001, Codice Etico) prevedendo, in particolare, un diretto coinvolgimento dell’Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001 pur sempre mantenendo un presidio organizzativo interno attraverso la figura di un relativo referente aziendale.

In linea con il Codice Etico, la Policy Anticorruzione e il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo adottati, Rai Way prevede costanti presidi in relazione al divieto di procedere a pagamenti illeciti nei confronti di qualunque fornitore, partner o collaboratore della Società medesima - e, in particolare, vieta di effettuare trasferimenti di denaro tra conti correnti che non siano adeguatamente giustificati da operazioni commerciali e di eseguire pagamenti per prestazioni e servizi che non siano stati effettivamente resi o erogati, nonché di effettuare pagamenti con mezzi non tracciabili - così come  la preventiva verifica circa l’assenza di illeciti in materia di corruzione in capo ai soggetti dai quali si intende acquisire beni e servizi e il rispetto di principi/misure contenuti nei suddetti documenti, in particolare per la prevenzione della corruzione, con riferimento ai rapporti contrattuali da instaurarsi con Rai Way stessa.

Sono riportati qui di seguito il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e i suoi aggiornamenti annuali vigenti nel periodo 2015 – 2018.

Referente aziendale delle misure anticorruzione  

Rai Way, con l’adozione della Policy Anticorruzione, ha attualmente individuato un referente organizzativo aziendale delle misure anticorruzione (rpc@raiway.it), che, con il coordinamento dell’Organismo di Vigilanza ex D. Lgs 231/2001, è responsabile tra l’altro della verifica dell’adeguatezza e dell’effettiva applicazione delle misure anticorruzione assunte.  

Sono riportate qui di seguito le Relazioni del Responsabile Prevenzione della Corruzione quali previste dal Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e relativi aggiornamenti annuali, vigenti nel periodo 2015-2018.

Whistleblowing

Rai Way, al fine di contribuire a individuare e contrastare possibili comportamenti illeciti/irregolari nonché diffondere la cultura dell’etica e della legalità all’interno dell’organizzazione aziendale, ha adottato specifici canali di segnalazione. 

Informativa e Canali di Segnalazione