Rai Way e i giovani

L’attenzione per i professionisti di domani

In una prospettiva di responsabilità sociale e di attenzione verso le comunità in cui operiamo, abbiamo consolidato negli anni il rapporto con le scuole e il mondo accademico in modo da favorire l’avvicinamento dei giovani al mondo del lavoro e sostenerne la crescita. Questo percorso, sviluppato attraverso l’alternanza scuola-lavoro e l’accoglienza di tirocinanti, ci porta inoltre a capire meglio i professionisti di domani, le loro competenze e le loro aspettative, anche nella prospettiva del ricambio generazionale di Rai Way.

 

Avvicinare i giovani al mondo delle comunicazioni

Con il progetto “The Way to the future”, avviato con l’annualità 2016-2017 e rinnovato sino al 2022, intendiamo contribuire all’acquisizione di competenze trasversali e all’orientamento di giovani che frequentano in particolare istituti tecnici. Grazie alla co-progettazione di piani didattici formativi, i Maestri di Mestiere Rai Way erogano annualmente 30 ore di formazione e agli studenti migliori viene offerta la possibilità di svolgere un’esperienza di lavoro attraverso Summer JOB (affiancamento del Maestro di Mestiere sul posto di lavoro per almeno una settimana) e Summer CAMP (con simulazioni di impresa e attività nei laboratori aziendali, gli studenti sperimentano problemi concreti del mondo lavorativo e si misurano con il lavoro di squadra).

Anche durante il lockdown, grazie ad incontri in virtual classroom, sono stati coinvolti 94 studenti totalizzando 105 ore di formazione.

Il racconto di un Maestro di Mestiere: Maurizio Lembo

“Sono il responsabile region Puglia e Molise e ho partecipato come Maestro di Mestiere al primo progetto triennale di alternanza scuola-lavoro. Dopo una formazione con ELIS e il supporto delle funzioni HR di Rai Way, ho strutturato, in collaborazione con due docenti, un programma destinato ai ragazzi del quarto e del quinto anno di un istituto industriale di telecomunicazioni. Questo progetto ha rappresentato un’opportunità per fare conoscere il broadcast agli studenti e trasmettere loro il valore del servizio pubblico, attraverso lezioni teoriche e pratiche presso il laboratorio della scuola: lo chiamo “bottega a cielo aperto”! Nel 2019, l’alunno che ha vinto il Summer Job ha passato una settimana con me: mi ha accompagnato sui siti e gli ho fatto vedere come funzionano i controlli e la manutenzione. Nel complesso è stata una esperienza molto interessante per tutti”.

 

Tirocini: dare un contributo per i nuovi talenti

Disponiamo di convenzioni ad hoc con alcune delle realtà accademiche più prestigiose in Italia, e partecipiamo a iniziative specifiche a carattere regionale per supportare esperienze di training on the job, nella forma di tirocinio curriculare o extracurriculare a beneficio di neolaureati o laureandi di talento. Nel 2020 sono stati completati 4 tirocini, 3 curriculari ed 1 extracurriculare, a beneficio di neolaureati o laureandi di talento.