Gruppi di studio

Collaborazione di Rai Way con gli enti normativi e le associazioni di settore

Partecipiamo regolarmente alle attività degli enti normatori nazionali e internazionali e alle Associazioni Europee di Radiodiffusione, posizionandoci come membro attivo, partner affidabile e di riferimento per la rappresentanza europea dei broadcaster.

Portiamo il nostro contributo alle esperienze sviluppate e alle sperimentazioni svolte, ricevendo al contempo aggiornamenti sugli scenari futuri e sulle iniziative in corso di studio e di sviluppo nella comunità internazionale del settore.

Partecipiamo ai processi di definizione della normativa internazionale nel settore delle radiocomunicazioni, trasferendola nelle procedure applicabili alle nostre attività aziendali.

Collaboriamo attivamente ai gruppi che dettagliamo qui sotto, coordinando anche le attività di alcuni sottogruppi.

 

International Telecommunications Union (ITU)

  • Commissione di Studio ITU-R 1 - Study Group 1, SG 1, “Spectrum Management” e relativo sottogruppo WP 1C –Spectrum Monitoring. Si occupa della gestione e monitoraggio dello spettro.
  • Commissione di Studio ITU-R 3 - Study Group 3, SG 3, “Radiowave Propagation” e relativo sottogruppo WP 3K - Point-to-area propagation. Si occupa delle problematiche in materia di propagazione.
  • Commissione di Studio ITU-R 6 - Study Group 6, SG 6, “Broadcasting Service” e relativo sottogruppo WP 6A –Terrestrial Broadcasting Delivery. Si occupa delle problematiche in materia di radiodiffusione.

Dall’ottobre 2019, una risorsa di Rai Way, Lucia Luisa La Franceschina, è stata nominata vice-presidente del Radiocommunication Advisory Group (RAG), organismo che si occupa di rivedere le priorità e le strategie adottate dal Radiocommunication Sector (ITU-R), orientare il lavoro degli Study Group e garantire la cooperazione di questi gruppi di studio con tutte le altre entità dell’ITU. La carica ha una durata quadriennale e la nomina è stata proposta dal Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni.

 

European Broadcasting Union

Collaboriamo al Project group on Sharing and Planning of Terrestrial services, che si occupa di seguire l’evoluzione dei sistemi per la radiodiffusione digitale. Studia la possibile implementazione delle nuove tecnologie dal punto di vista tecnico, ne valuta i potenziali benefici e la possibile coesistenza con i servizi in uso, e assicura un’adeguata e capillare informazione ai broadcaster.

 

CENELEC

Partecipiamo al Technical Committee 106X “Electromagnetic fields in the human environment”, nel quale vengono definite le normative di riferimento per le Direttive della Commissione Europea riguardanti l’esposizione della popolazione e dei lavoratori ai campi elettromagnetici.

 

Comitato Elettrotecnico Italiano

Partecipiamo al Comitato Tecnico 106 “Esposizione Umana ai Campi Elettromagnetici”, il comitato italiano operante in ambito IEC/Cenelec.