Governance

Una governance sostenibile

Sistema di Governance societaria

Rai Way considera il sistema di governance e l’assetto organizzativo quali elementi strategici per integrare nelle scelte e nei processi aziendali l’attenzione ai profili di sostenibilità nell’ottica di una creazione di valore nel lungo termine che ne tenga adeguata considerazione.

Il sistema di governo societario che presiede alla gestione e al controllo della Società si basa sul c.d. modello “tradizionale” ed è configurato avendo riguardo anche al Codice di Autodisciplina delle Società quotate. Oltre all’Assemblea dei soci, tale Sistema prevede la presenza del Consiglio del Consiglio di Amministrazione, coadiuvato dai Comitati costituiti al suo interno, e del Collegio Sindacale.

Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione, nominato dall’Assemblea dei soci in coerenza con le norme di legge e dello Statuto sociale, è attualmente composto da nove membri di cui sei indipendenti (e quattro appartenenti al genere meno rappresentato); esso è il primario organo di gestione della Società e può delegare parte dei propri poteri in particolare ad un Amministratore Delegato. Approfondisci

 
Comitati interni al Consiglio di Amministrazione

È prevista la presenza di Comitati interni al Consiglio di Amministrazione, composti esclusivamente da Amministratori indipendenti, con compiti consultivi e propositivi:

  • in materia di sistemi di controllo interno, gestione dei rischi e sostenibilità (“Comitato Controllo e Rischi”). Approfondisci

Il Comitato ha anche compiti di preventiva analisi e rilascio di pareri in relazione a possibili operazioni con parti correlate in base alla specifica procedura adottata dalla Società, anche quale parte dei presidi volti alla gestione dei possibili conflitti di interesse. Approfondisci

  • in materia di remunerazione e nomine (“Comitato Remunerazione e Nomine”). Approfondisci

 
Collegio Sindacale 

Il Collegio Sindacale è l’organo della Società a cui sono demandate funzioni di controllo previste dalla legge, quali, tra l’altro, del rispetto dei principi di corretta amministrazione e dell’osservanza delle norme. Esso è nominato dall’Assemblea dei soci e composto da soggetti indipendenti (tre effettivi e due supplenti) in coerenza con le applicabili disposizioni della legge e dello Statuto sociale, anche con riferimento all’equilibrio di genere.  Approfondisci

 

Sistema di Controllo Interno e Gestione dei Rischi (SCIGR)

Rai Way ha implementato un Sistema di Controllo Interno e Gestione dei Rischi integrato nei più generali assetti organizzativi e di governo societario e strutturato per consentire una conduzione dell’impresa sana, corretta e coerente con gli obiettivi aziendali, anche in materia di sostenibilità. 

In tale ambito, Rai Way promuove la cultura della gestione e controllo dei rischi, ed ha previsto un sistema di Enterprise Risk Management (ERM) che segue un approccio integrato ed interfunzionale. In particolare, il sistema persegue l’identificazione, la valutazione e la prioritizzazione dei rischi societari, elaborando adeguate azioni di risposta e supportando il management nella elaborazione delle previsioni e nelle decisioni strategiche. Approfondisci 

Grazie a diversi strumenti di control governance, Rai Way presidia le tematiche più rilevanti da un punto di vista etico e di compliance societaria, condividendo con i propri stakeholder (dipendenti, fornitori, clienti ecc.) principi e norme comportamentali cui si ispira nel perseguimento dei propri obiettivi. In tale ambito assumono rilievo generale:

nell’ambito dei quali è contemplato anche un sistema di segnalazione (“Whistleblowing”) di presunti atti/comportamenti illeciti o irregolari, oggetto di specifiche previsioni aziendali. Approfondisci

 
 
Privacy
 

Rai Way ha adottato una politica, in coerenza con le applicabili disposizioni normative, relativa alla tutela dei dati personali acquisiti e trattati nell’ambito aziendale, attraverso:

  • l’individuazione di presidi organizzativi e misure di sicurezza, anche in relazione ad aspetti informatici, conformi alle applicabili disposizioni di legge (in particolare: Regolamento (UE) 2016/679 e D.Lgs. n. 193/2006 così come modificato dal D.Lgs. n. 101/2018); 

  • il continuo monitoraggio ed aggiornamento dei processi aziendali in conformità alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 e in generale alle disposizioni in materia di protezione dei dati personali, grazie anche al supporto di un Gruppo di Lavoro dedicato;

  • la capillare formazione di tutto il proprio personale incaricato (Designati Privacy e Incaricati del Trattamento).

Approfondisci

 
Processi di Acquisto
 

Rai Way condivide i propri valori con i suoi partner commerciali, impegnandosi nella gestione sostenibile della propria catena di fornitura. Ciò avviene in particolare attraverso: 

  • la condivisione della Politica Ambiente Salute e Sicurezza;

  • la condivisione dei principi del Codice Etico e del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D. Lgs. 231/2001 e della Policy Anticorruzione;

  • la definizione di patti di integrità con i fornitori che partecipano a procedure di affidamento indette ai sensi degli artt. 4 e 15 D. Lgs. 50/2016;

  • l’adozione di un sistema di controlli sui profili di moralità ed affidabilità dei fornitori, anche attraverso un monitoraggio continuo di specifici elenchi;

  • la previsione di procedure di approvvigionamento che consentono sinergie tra le piccole e medie imprese e la loro partecipazione in forma aggregata; 

  • la valorizzazione della dimensione territoriale dell’approvvigionamento, favorendo la partecipazione alle procedure delle piccole e medie imprese locali;

  • l’adozione di un sistema di e-procurement che ha reso pienamente tracciabile il processo di approvvigionamento e favorito la comunicazione in chiave digital con tutti i fornitori. Approfondisci 

 

Politiche di remunerazione 

La Politica di remunerazione adottata da Rai Way supporta le strategie e gli obiettivi aziendali, volti alla creazione di valore avendo riguardo anche alla sostenibilità, ed a tale fine  promuove  l’allineamento degli interessi della Dirigenza con responsabilità strategica a tali obiettivi. La Politica di remunerazione è sottoposta all'approvazione dell’Assemblea dei soci, su proposta del Consiglio di Amministrazione previo esame del Comitato Remunerazione e Nomine. Approfondisci