Corporate Governance

Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione di Rai Way ha la gestione esclusiva dell’impresa sociale ed opera con la diligenza richiesta dalla natura dell’incarico e sulla base delle specifiche competenze dei singoli suoi componenti.

Il Consiglio di Amministrazione è dotato di ogni potere di amministrazione della Società e della facoltà di compiere tutti gli atti ritenuti necessari od opportuni per l’attuazione dell’oggetto sociale, esclusi soltanto gli atti che lo Statuto riserva all’assemblea degli azionisti. Le modalità di funzionamento e le competenze dell’organo amministrativo sono disciplinate da un apposito regolamento, adottato dal Consiglio nel rispetto delle previsioni di legge, regolamentari e statutarie.

L’elezione dei componenti il Consiglio di Amministrazione avviene tramite il c.d. sistema del voto di lista, vale a dire sulla base di liste presentate dagli Azionisti che, da soli o insieme ad altri, siano complessivamente titolari di azioni Rai Way rappresentative di almeno il 2,5% del capitale sociale avente diritto di voto ovvero della misura inferiore stabilita da inderogabili disposizioni di legge o regolamentari.

Per maggiori informazioni sui poteri del Consiglio di Amministrazione e sulle modalità di nomina dei suoi componenti, si rinvia allo Statuto vigente.

Il Consiglio di Amministrazione di Rai Way è composto attualmente, a seguito delle dimissioni di un Consigliere, da otto membri (rispetto ai nove stabiliti dall’Assemblea), in carica sino all’approvazione del Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2019. I suddetti Consiglieri - di cui cinque in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dalla legge e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate predisposto dal Comitato per la corporate governance delle società quotate (edizione luglio 2018) e tre appartenenti al genere meno rappresentato - sono i seguenti:

Nome   Carica
Giuseppe Pasciucco   Presidente
Aldo Mancino   Amministratore Delegato
Stefano Ciccotti   Consigliere
Riccardo Delleani   Consigliere (indipendente)
Annalisa Raffaella Donesana   Consigliere (indipendente)
Barbara Morgante   Consigliere (indipendente)
Umberto Mosetti   Consigliere (indipendente)
Donatella Sciuto   Consigliere (indipendente)
Paola Tagliavini   Consigliere (indipendente)

Giuseppe Pasciucco

Nato a Roma nel 1965, laureato in Economia e Commercio, dopo un’esperienza in una società di revisione, entra in Rai nel 1993 al Supporto Amministrativo. Un anno più tardi è alla Pianificazione e Controllo di Gruppo, dove si occupa, tra le altre cose, dell'elaborazione del piano industriale e del budget della società e delle sue consociate, di valutazione e reporting su progetti economico-finanziari e di elaborazione business plan sulle nuove iniziative. Nel 1997 è funzionario del Controllo di Gruppo, preposto alla Pianificazione economico-finanziaria.Nel 1999 è dirigente responsabile della Pianificazione pluriennale nella direzione Pianificazione, Budget e Controllo. Nel 2001 è chiamato a Rai Trade come responsabile Amministrazione, finanza, controllo di gestione e personale. Tre anni dopo riceve anche la responsabilità del coordinamento commerciale della società. Nel 2004, fermo restando il precedente incarico, è assistente del presidente di Rai Trade per i rapporti societari, le attività consiliari, la supervisione del bilancio e le politiche rispetto alla strategia del gruppo. Nel 2006 assume il ruolo di direttore dei Diritti Sportivi di Rai. Nell'ottobre 2014 assume la direzione della pianificazione e del controllo di gestione di Rai e ad aprile dell'anno successivo è nominato presidente di Rai Pubblicità, incarico che ricopre fino a marzo 2016. Da luglio 2015 assume ad interim anche la responsabilità dell'unità organizzativa Prodotto di Rai. Da settembre 2017 è Chief Financial Officer nonché Direttore Finanza e Pianificazione di Rai.

Da aprile 2015 è Consigliere di Amministrazione di Auditel S.r.l. Dal 24 giugno 2020 è Presidente del Consiglio di Amministrazione di Rai Way S.p.A..

Aldo Mancino

Nato a Livorno nel 1964, consegue la laurea in Ingegneria delle Tecnologie Industriali ad indirizzo economico organizzativo (Ingegneria Gestionale) presso il Politecnico di Milano nel 1991. Entra nel 1992 in Italstrade S.p.A., azienda leader nella progettazione e realizzazione di opere civili, industriali ed infrastrutturali, in qualità di assistente del Direttore Acquisti e Logistica. Dal 1994 al 1995 è Responsabile Acquisti e Produzione presso l’Agenzia ANSA, la prima agenzia di informazione in Italia, dove nel biennio successivo diviene Responsabile della Pianificazione Strategica. Nel 1998 passa in RAI – Radiotelevisione italiana S.p.A. quale Responsabile Offerta Servizi della Divisione Trasmissione e Diffusione. Dal 2000, anno della fusione per incorporazione della Divisione RAI Trasmissione e Diffusione in Rai Way S.p.A., presidia la Direzione Commerciale della società, con responsabilità diretta sulle attività di marketing e vendita, concentrandosi sullo sviluppo dell’offerta di co-siting e tower rental per operatori di reti mobili al fine di assicurare la piena valorizzazione degli asset e delle infrastrutture di Rai Way. Dal 2006 acquisisce anche la responsabilità sul contratto di servizio RAI/Rai Way. Nel 2007 viene nominato dal Consiglio di Amministrazione di Rai Way, Direttore Generale - carica che gli viene confermata per due ulteriori mandati, nel 2012 e nel 2014 - con responsabilità sulle attività commerciali verso Rai e verso clienti terzi, sulla progettazione, sviluppo ed esercizio delle reti e IT, sugli approvvigionamenti di beni, servizi, lavori e sui contratti immobiliari. Dal 2008 al 2012 coordina le attività inerenti il progetto di transizione al digitale terrestre televisivo delle reti della RAI, portando a compimento gli switch off delle reti televisive analogiche e garantendo la contestuale attivazione delle reti digitali. Nel 2014, nel suo ruolo di Direttore Generale, partecipa al processo di quotazione di Rai Way sul Mercato Telematico Azionario della Borsa di Milano, presidiando, nel 2015, la transizione dei processi operativi e di business al fine di adeguarli alla nuova e complessa governance aziendale connessa con il nuovo status di Società quotata, nell’ottica del migliore posizionamento della Società sul mercato.

Da Aprile 2017 è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Rai Way.

Stefano Ciccotti

Nato a Roma nel 1960, coniugato con due figli, laureato in Ingegneria Elettronica, inizia la carriera professionale nel 1985, come ingegnere progettista, presso la società Selenia. Dal 1987 al 1995 è in RAI, nella Direzione Tecnica, dove ricopre diversi incarichi nel settore Alta Frequenza, come esperto di telecomunicazioni avanzate. Nel 1995, passa ad Omnitel Pronto Italia, dove lavora alle dirette dipendenze del Direttore Centrale per gli Affari Istituzionali e Societari. L'anno successivo è in Telecom Italia Mobile, come dirigente responsabile della struttura Sviluppo Architetture e Tecnologie, nell'area Ingegneria di Rete dell'azienda. Nel 1997, si trasferisce a Vienna, dove è nominato vicedirettore tecnico di Mobilkom Austria AG. Nel 1998, è chiamato nuovamente in RAI, come direttore della costituenda Divisione Trasmissione e Diffusione di cui guida la trasformazione in Società per Azioni della parte impiantistica della concessionaria pubblica radiotelevisiva, dando vita a Rai Way S.p.A. Dal 2000 al 2017 è Amministratore Delegato di Rai Way, ricoprendo, tra il 2001 ed il 2004, anche l'incarico di Presidente e coordinando, nel 2014, il processo di quotazione della società sul Mercato Telematico Azionario. Dopo l’esperienza in Rai Way, dall’ottobre 2017 riveste l'incarico di Chief Technology Officer in RAI. Da giugno 2019, è anche Consigliere di Amministrazione di San Marino Rtv. Nel corso della propria carriera, è stato Presidente delle associazioni Quadrato della Radio, ARD (Associazione per la Radiofonia Digitale in Italia), AICT (Associazione Ingegneri delle Comunicazioni) e ANFoV (Associazione per la Convergenza nei Servizi di Comunicazione). È stato membro della Giunta della Federcomin (Confindustria) e Consigliere di Amministrazione del Consorzio Nettuno, di Auditel e di TiVu. Ha tenuto lezioni di "Sistemi di elaborazione delle Informazioni" e "Sistemi e Tecnologie della Comunicazione", a supporto dei corsi universitari di Ingegneria Industriale e Scienze della Comunicazione. E’ stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Dal 24 giugno 2020 è nuovamente Consigliere di Amministrazione di Rai Way S.p.A.

Riccardo Delleani

Nato a Roma nel 1960, ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica presso l’Università La Sapienza di Roma. Ha maturato una lunga esperienza nel settore delle telecomunicazioni come Executive manager, ricoprendo, in particolare, il ruolo di Amministratore Delegato del Gruppo Olivetti dal 2015 al 2018 e di Telecom Italia Sparkle dal febbraio 2012 al marzo 2013 e successivamente dall’ aprile 2018 al marzo 2019. È attualmente Business Angel e Socio di Italian Angels for Growth (associazione di Business Angels) e Senior Representative per Match-Maker Ventures. È membro dell’ABIE (associazione Blockchain Imprese ed Enti, federata Confindustria Digitale), del Comitato di indirizzo LUMSA per il corso di laurea in Tecniche Informatiche per la gestione dei dati e dell’Advisory Committee ERS (Ethics, Responsibility, Sustainability) presso la LUISS business School. Dal giugno 2020 è componente indipendente del Consiglio di Amministrazione e del Comitato per il Controllo sulla Gestione di EEMS Italia S.p.A.

Dal 24 giugno 2020 è Consigliere di Amministrazione (Indipendente) e Presidente del Comitato Remunerazione e Nomine di Rai Way S.p.A..

Annalisa Raffaella Donesana

Nata a Treviglio (BG) nel 1966. Ha conseguito la laurea con lode in Economia e Commercio presso l’Università Bocconi di Milano. È dottore commercialista iscritta all’albo Dottori Commercialisti di Milano. Ha maturato una elevata esperienza in attività di consulenza in materia tributaria con particolare riferimento al diritto tributario internazionale e alle società quotate operanti in settori altamente regolamentati quali concessioni autostradali e multiutilities nei settori energia, acqua e gas. Dal 1990 al 1993 è stata prima Junior e poi Senior Auditor della Arthur Andersen SpA e dal 1993 fino al 2003 Senior Manager presso lo Studio di Consulenza Legale e Tributaria collegato alla stessa Arthur Andersen. E’ stata Sindaco effettivo e componente OdV di S.I.A.S. SpA, Medio Credito Centrale-banca del Mezzogiorno, Idea Fimit Sgr. Nell’ambito dell’Associazione Italiana Dottori Commercialisti è attualmente Presidente della Commissione norme di comportamento, membro del comitato Direttivo e ricercatore della Commissione per l’esame di compatibilità delle norme tributarie con il diritto UE. È inoltre membro delle commissioni Pari Opportunità e Governance delle società quotate per l’Ordine dei Commercialisti e degli esperti contabili di Milano. Ha partecipato in qualità di relatore a diversi convegni in materia tributaria. Ricopre l’incarico di Sindaco effettivo in società per azioni quali Humanitas Centro Catanese di Oncologia, Edwards Lifesciences Italia, A2A Security nonché della quotata DeA Capital SpA e, della controllata di quest’ultima, DeA Capital Partecipazioni.

Dal 24 giugno 2020 è Consigliere di Amministrazione (Indipendente) e membro del Comitato Remunerazione e Nomine di Rai Way S.p.A..

Barbara Morgante

Nata a Livorno nel 1962, ha conseguito la laurea in Scienze Statistiche ed Economiche presso l’Università di Bologna, con pieni voti e lode. È Direttore Generale della Regione Abruzzo. Dal gennaio 1988 al marzo 1995 è Consulente di direzione aziendale occupandosi di progetti nelle aree Strategie, Marketing e Organizzazione per grandi clienti operanti in prevalenza nei settori trasporti, costruzioni ICT e Pubblica Amministrazione. Nel 1995 entra nel Gruppo Ferrovie dello Stato dove ricopre dapprima il ruolo di Responsabile Marketing nella Direzione commerciale (TAV), poi di Direttore Strategia e Pianificazione (RFI) ed infine di Direttore Centrale Strategie, Pianificazione e Sistemi fino a dicembre 2015 (FS). Da dicembre 2015 a settembre 2017 è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia SpA di cui era già Consigliere di Amministrazione dall’agosto 2012. Nel 2017 torna a Ferrovie dello Stato Italiane SpA come Direttore Centrale Governance Partecipazioni Estere, incarico che ricopre fino a dicembre 2018. Componente di diversi CdA, anche con funzioni di Presidente, di società del Gruppo FS in Italia e all’estero. Già membro di diversi Comitati di Confindustria, membro della Commissione Infrastruttura, Project Manager progetto European Performance Regime e Presidente dell’High Level Passenger Meeting dell’UIC (Union Internationale des Chemins de fer), Presidente del Gruppo Tecnico Infrastrutture per Trasporti e Logistica di Unindustria Lazio. Ha ricevuto incarico di docenza nell’ambito del Master di II livello “Ingegneria delle reti infrastrutturali e della logistica” presso l’Università telematica Pegaso ed è membro dell’Advisory Board della LUMSA da maggio 2017.

Dal 24 giugno 2020 è Consigliere di Amministrazione (Indipendente) e membro del Comitato Controllo e Rischi di Rai Way S.p.A..

Umberto Mosetti

Nato a Roma nel 1965, avvocato. Laureato con lode in Giurisprudenza nel 1987, consegue quindi un Master in Legge presso la Columbia University School of Law nel 1988. Tra il 1986 e il 2000 ha lavorato nel servizio Borsa della Consob (1986-1987), nello studio Stroock & Stroock and Lavan di New York (1988-1989), nel Dipartimento di Corporate Finance di Morgan Stanley & Co., a New York (1989-1990) e a Londra (1990-1991), nel settore legale, partecipazioni e M&A della Finmeccanica St Sgs-Thomson Microelectronics (1992-1995), e quale Managing Partner presso ICFA International Corporate Finance Advisors (1996-2000). Dal 2001 al 2006 è stato Partner di Deminor International, Responsabile per l’Italia di Deminor Investment Management, Presidente di Deminor Italia. Dal 2006 al 2013 è stato rappresentante di Amber Capital in Italia e Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione e componente del Comitato Investimenti di Amber Capital Lp e Amber Capital Italia Sgr. E’ stato Amministratore Indipendente e componente del Comitato di Controllo Interno della Vincenzo Zucchi S.p.A., Consigliere di Amministrazione Indipendente della Vianini Lavori S.p.A. nonché rappresentante comune degli azionisti di risparmio in FIAT S.p.A.. Dal maggio 2012 Consigliere di Amministrazione Indipendente e componente del Comitato per le Nomine e la Remunerazione e del Comitato Contenzioso e del Comitato Controllo e Rischi (dal 2012 al 2016) di Parmalat S.p.A.; dal marzo 2015 all’aprile 2018 è stato Consigliere di Amministrazione Indipendente di Sorgenia S.p.A.. E’ stato titolare dell’insegnamento di Diritto privato dell’economia presso la Facoltà di Economia dell’Università di Siena (1999-2006) e di Corporate Governance presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino (2008-2011) nonché Visiting Professor of Law and Corporate Governance presso la University of Western Ontario (2007) e Research Assistant presso la Columbia University School of Law di New York (1988-1989). E’ autore di numerose pubblicazioni in materia di corporate governance e regolamentazione dei mercati finanziari e di interventi a conferenze accademiche e seminari professionali internazionali. E’ presidente di Italian Indipendent Investment Partner SGR.

Dal 28 aprile 2017 è Consigliere di Amministrazione (Indipendente) di Rai Way S.p.A.. Sino al 31 dicembre 2018 è stato membro del Comitato Controllo e Rischi e quindi, come attualmente, del Comitato Remunerazione e Nomine.

Donatella Sciuto

Nata a Varese nel 1962. E’ Prorettore Vicario del Politecnico di Milano e Professore Ordinario di Sistemi di Elaborazione presso il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria. E’ stata nominata IEEE Fellow per il suo contributo scientifico in “embedded systems design”. Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano e il PhD in Electrical and Computer Engineering dalla University of Colorado, Boulder. Dal 2013 è membro del Consiglio Superiore della Banca d’Italia e Presidente del Consiglio di Sorveglianza della Filiale di Milano. E' stata Vice President of Finance del Council on Electronic Design Automation di IEEE dal 2008 al 2010, successivamente President Elect e President dal 2011 al 2013. E’ Consigliere di Amministrazione (Indipendente) di Avio S.p.A. Nel 2018 è stata nominata dal Presidente del Consiglio membro del Consiglio di sorveglianza della Fondazione Human Technopole.

Dal 28 aprile 2017 è Consigliere di Amministrazione (Indipendente) di Rai Way S.p.A.. Sino al 31 dicembre 2018 è stato membro del Comitato Remunerazione e Nomine e quindi, come attualmente, del Comitato Controllo e Rischi.

Paola Tagliavini

Nata a Milano nel 1968, ha conseguito la laurea in Economia Aziendale presso l’Università Bocconi di Milano, con pieni voti e lode. È Revisore Legale dei conti. È Professore a contratto presso il Dipartimento di Accounting dell’Università Bocconi per gli insegnamenti di “Revisione Aziendale (corso progredito)” nei Corsi di Laurea Specialistica, di “Internal Audit, Risk e Compliance Aziendale” e di “Enterprise Risk Management” nel Master in Accounting, Auditing and Control, di “Financial & Enterprise Risk Management” nel Master in Corporate Finance. È inoltre Condirettore del Lab ERM di SDA Bocconi e docente nei corsi SDA su tematiche di risk management. Ha svolto attività di docenza e di ricerca dal 1993 al 2003 presso l’Università Bocconi su tematiche di Protezione Aziendale e presso il centro SPACE della stessa Università. Autrice di pubblicazioni in tema di Risk Management, è stata Visiting Researcher presso il dipartimento di Insurance & Risk Management della Wharton School of the University of Pennsylvania. Ha un’esperienza ventennale nella consulenza in tema di risk management, avendo diretto team specialistici presso Marsh, Oliver Wyman, AON e attualmente in DGPA & Co. È membro di Consigli di Amministrazione e di Collegi Sindacali. Ricopre ad oggi tra l’altro la carica di Consigliere di Amministrazione Indipendente nelle società Save, nella quotata Interpump, nella quale è anche Presidente del Comitato Controllo e Rischi nonché, nell’ambito del Gruppo Intesa SanPaolo, delle società Eurizon Capital SGR, Eurizon Capital Real Asset Sgr, Eurizon Capital SA e Fideuram Investimenti Sgr Spa. È inoltre, in particolare, sindaco effettivo in RCS MediaGroup, Brembo, Dollmar e OVS. È Presidente di Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001.

Dal 28 aprile 2017 è Consigliere di Amministrazione (Indipendente) di Rai Way S.p.A e Presidente del Comitato Controllo e Rischi.