Innovazione

Creare Valore attraverso l’innovazione

La creazione di valore per Rai Way attraverso lo sviluppo di un’innovazione disruptive e l’accrescimento del know-how aziendale sono i fattori guida dell’attività di Innovazione e Ricerca, e, al tempo stesso, costituiscono un contributo essenziale all’azienda per affrontare le sfide dei prossimi anni attraverso iniziative capaci di assicurare concreti vantaggi competitivi.

Consapevole dei profondi cambiamenti che le disruptive technologies apporteranno agli attuali modelli di business, anche in ragione dell’evoluzione in atto della digital transformation, Rai Way ha esteso negli ultimi anni la propria attività di scouting ai settori TLC ed ICT, pur mantenendo un forte presidio nel settore Media&Broadcasting.
 
L’avvento delle disruptive technologies, come il Cloud computing e la virtualizzazione delle reti, potrà consentire di ampliare il core business di Rai Way con nuovi servizi, quali la distribuzione di contenuti video su reti IP (OTT), e, allo stesso tempo, di cogliere nuove opportunità di business attraverso l’offerta di infrastrutture e servizi innovativi.

In questo sfidante scenario evolutivo, l’obiettivo del settore Innovazione e Ricerca è quindi quello di sviluppare idee e progetti innovativi e svolgere attività di scouting dei mercati e degli scenari tecnologici di riferimento, con l’intenzione di introdurre nuovi modelli di business, in linea con la strategia aziendale.

 

Il processo di Innovazione

Le iniziative di Innovazione possono essere ricondotte a due macrocategorie, i progetti di “Business” e i progetti di “Ricerca”.
 
I progetti di “Business” nascono da concept con l’obiettivo di sviluppare un servizio prototipale da proporre sul mercato a valle di una fase pilota, svolta con un ristretto numero di clienti ed in stretta sinergia con il Marketing. 

I progetti di “Ricerca” nascono dall’ attenzione alle nuove tecnologie, con l’obiettivo di coglierne possibili impatti positivi sulla valorizzazione in chiave innovativa di asset e servizi esistenti e/o sullo sviluppo di infrastrutture di rete e piattaforme, in grado di abilitare l’azienda all’introduzione di nuovi modelli di business. 

Per entrambe le tipologie di progetto riveste un ruolo fondamentale l’azione di scouting, grazie alla quale vengono selezionate idee e tecnologie che possono dar vita ai progetti da avviare nel funnel dell’innovazione. 

Per la complessiva funzionalità del processo, Rai Way considera determinante la creazione di un ecosistema dell’innovazione in cui l’alimentazione continua del funnel venga garantita dalla partecipazione creativa di più fonti, sia interne che esterne, ed il successo reso possibile solo grazie alla collaborazione dei clienti, primi utilizzatori del servizio.

Fanno parte di questo ecosistema anche Università, società di Venture Capital ed i loro incubatori di start-up, che rappresentano il principale canale di contatto con l’universo di queste emergenti realtà imprenditoriali. 

 

Aree di scouting e sperimentazione

Nel campo delle reti TLC Rai Way si è concentrata sulle tecnologie di virtualizzazione (SDN, NFV), che abilitano lo sviluppo di Content Delivery Network e reti IP multipiattaforma per la distribuzione di contenuti video, e sulle tecnologie della rete 5G (Massive MIMO, Multi-connectivityslicing) che possano favorire la creazione di servizi verticali grazie a elevati livelli di servizio di rete (affidabilità, banda, latenza).

Nel campo delle applicazioni e delle piattaforme, Rai Way sta valutando il Cloud e l’edge computing, l’Artificial Intelligence (Deep Learning), l’Augmented e la Virtual Reality con lo scopo di sviluppare una serie di servizi prototipali. 

Rai Way ha inoltre avviato presso alcuni siti aziendali ed in coordinamento con i principali operatori di settore, test sui droni che impiegano la tecnologia BVLOS (Beyond Visual Line of Sight) e le tecnologie radio terrestri per il comando e controllo dei droni fuori vista.