Know-how ed Infrastrutture per le vostre Reti

Azienda

Rai Way, costituita il 27 luglio 1999, è operativa dal 1 marzo 2000 in seguito al conferimento del ramo d'azienda "Divisione Trasmissione e Diffusione" della Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. 

Con il conferimento è stata trasferita a Rai Way la proprietà delle infrastrutture e degli impianti per la trasmissione e diffusione televisiva e radiofonica della RAI oltre a circa 600 ingegneri e tecnici che costituiscono un nucleo di eccellenza tecnologica nel settore della trasmissione e diffusione dei segnali radiotelevisivi.

L'alta professionalità, la specifica formazione e il continuo aggiornamento del personale, il bagaglio culturale tramandato dai tecnici che hanno realizzato le prime reti radiofoniche e televisive del nostro Paese, fanno di Rai Way il primo operatore broadcast e la società del settore con maggiore esperienza in Italia.

Principali Attività

  • la gestione e lo sviluppo delle reti di trasmissione e diffusione radiotelevisiva per il cliente RAI, concessionaria italiana del servizio pubblico, attraverso il contratto di servizio RAI - Rai Way siglato in seguito al conferimento del ramo d'azienda
  • l'erogazione di Servizi ai Clienti Business quali:

  1. il Tower Rental che consiste nell'ospitalità presso le infrastrutture di rete Rai Way degli impianti di operatori di telecomunicazioni, di enti della Pubblica Amministrazione o di altri broadcaster
  2. la gestione dei servizi di trasmissione e trasporto dei segnali audio e/o video da un punto a un altro del territorio, sia in Italia sia all'estero
  3. la diffusione attraverso le proprie strutture dei segnali televisivi e radiofonici
  4. la prestazione di consulenze ingegneristiche, per lo sviluppo delle reti, la valutazione di impatto elettromagnetico e la formazione tecnica

L'eccellenza tecnologica, ingegneristica e gestionale fa di Rai Way un partner ideale per le aziende che cercano soluzioni integrate per lo sviluppo della propria rete e la trasmissione dei segnali.

Rai Way è presente capillarmente su tutto il territorio nazionale disponendo di una sede centrale a Roma, 23 sedi territoriali e oltre 2.300 siti dislocati sul territorio italiano.

Attraverso la propria rete di trasmissione, Rai Way si propone in modo flessibile per il trasporto dei segnali audio e video con uno specifico numero di servizi. La rete Rai Way è distribuita sull'intero territorio ed integra diverse tecnologie: ponti radio, satelliti e fibre ottiche in modo tale da poter soddisfare le esigenze del cliente RAI e degli altri broadcaster in maniera completa e dinamica.

Un ruolo fondamentale è inoltre ricoperto dal Centro Nazionale di Controllo situato a Roma che svolge una funzione principale nella configurazione, gestione e monitoraggio dei circuiti di trasmissione, mentre altrettanto importante è l'attività del Centro Nazionale di Controllo di Diffusione di Milano che provvede a garantire il buon funzionamento degli impianti di diffusione presenti sul territorio.

Forte del primato storico nelle trasmissioni analogiche Rai Way, ha partecipato da subito allo sviluppo del Digitale Terrestre per garantire alla RAI, anche in qualità di servizio pubblico, la copertura e la diffusione in tecnica digitale operando in modo puntuale e affidabile.

Grazie al lavoro coordinato e sostenuto di tutte le sue strutture Rai Way ha puntualmente raggiunto gli obiettivi normativi (legge n.112/04) di copertura della rete digitale terrestre: 50% della popolazione al 31 dicembre 2003, 70% al 31 dicembre 2004, 85% al 31 dicembre 2007 e completamento dello switch-off nel 2012.

La prossima importante sfida del percorso "digitale" riguarda l'estensione dell'Alta Definizione delle trasmissioni televisive e l'avvio della sperimentazione in 3D.