Ambiente

Rai Way e l’ambiente

In sintonia con le istanze della società e degli stakeholder, Rai Way orienta costantemente il proprio operato alla massimizzazione delle sinergie tra le esigenze operative e la sostenibilità.

Oltre al rispetto della normativa vigente, la Società, in linea con la propria “Politica Ambientale, Sicurezza e Salute”, si è dotata di un Codice Etico, ha strutturato e opera attraverso un Sistema di Gestione Ambientale certificato ed ha inoltre emanato e diffuso le norme di comportamento ambientale per i fornitori.

Rai Way svolge la propria attività con regole idonee che diffonde all’esterno per migliorare la conoscenza della gestione degli aspetti ambientali presso i suoi stakeholder.

Il monitoraggio e la valutazione dei rischi legati alla tutela dell’ambiente sono un fattore strategico per lo sviluppo dell’azienda ed interviene puntualmente per ridurre il suo impatto ambientale; ne sono un esempio gli interventi di sostituzione degli apparati trasmissivi  con apparati più efficienti o anche l’introduzione di sistemi ad hoc per la riduzione del consumo energetico da fonte primaria. 

La politica ambientale di Rai Way è attuata principalmente tramite il monitoraggio e la mitigazione degli impatti ambientali oggetto di controllo, quali:

  • consumi di energia elettrica
  • produzione di rifiuti
  • gas lesivi per l’ozono
  • inquinamento del suolo
  • scarichi idrici
  • consumi idrici
  • inquinamento acustico
  • inquinamento elettromagnetico

Politica Ambiente Salute e Sicurezza

 

Il controllo del processo e le certificazioni

La natura delle attività di Rai Way lega strettamente la tutela dell’Ambiente al tema della Salute e Sicurezza.

Rai Way dal 2008 adotta un Sistema di Gestione Ambientale certificato secondo la norma ISO 14001:2004 che consente e facilita l’identificazione e la valutazione degli impatti ambientali derivanti dalle attività operative. Di ogni impatto ambientale individuato, viene valutata la significatività attraverso l’analisi di diversi fattori di rilievo e, dove necessario, le conseguenti azioni di mitigazione.

Nello svolgimento della propria attività Rai Way mantiene attivi i canali di comunicazione con tutte le parti interessate, al fine di una migliore conoscenza della gestione degli aspetti ambientali.

Per avere un maggior controllo degli aspetti legati alla salute del personale negli ambienti di lavoro, Rai Way ha, inoltre, implementato e integrato il sistema di Gestione della Salute e Sicurezza come indicato dalla norma OHSAS 18001.

Il processo di Gestione avviene attraverso un controllo continuo sull’intera Azienda per la valutazione della corretta implementazione delle procedure e prassi aziendali come definite dal Manuale di Gestione Ambiente e Sicurezza interno. L’attività è poi sottoposta a verifica annuale da parte di un ente terzo di Certificazione che attesta la responsiviness ai requisiti previsti dalla norma di riferimento. 

 

Rai Way e le emissioni di CO₂ 

Nel 2018 Rai Way ha attivato delle convenzioni Consip che le hanno permesso di acquistare energia elettrica da fonte rinnovabile con certificati di garanzia di origine rinnovabile per una quota pari al 96,1% dei propri consumi di energia elettrica. La Società è stata inoltre fra i primi operatori in Italia ad aver realizzato un impianto fotovoltaico a terra in forza del primo Conto Energia, istituito nel nostro Paese.

Rai Way ha mappato le sue stazioni e i suoi uffici in tutta Italia per rilevare la presenza di emissioni contenenti sostanze nocive per l’ozono, in un’azione di generale miglioramento e dimissione di vecchi impianti contenenti R22. Dal 2017 al 2018 si è assistiti a una notevole diminuzione di quest’ultime.

 

Rai Way e l’impatto elettromagnetico 

Già negli anni ’70, in assenza di riferimenti nazionali, Rai Way, allora divisione tecnica della Rai, aveva avviato, seguendo le linee guida dell’ICNIRP (International Committee Non Ionizing Radiation Protection), la valutazione dell’esposizione ai campi elettromagnetici prodotti dagli impianti di trasmissione e diffusione. 

Forte di questa esperienza, Rai Way ha avuto un ruolo di primo piano nel processo di elaborazione della normativa italiana in materia, partecipando anche allo sviluppo della strumentazione volta alla misurazione delle emissioni. 

Il controllo ed il rispetto della normativa in tema di emissioni elettromagnetiche rappresenta un commitment connaturato per Rai Way che è da sempre strutturata per svolgere le necessarie attività di monitoraggio. 

 

Rai Way e il rispetto per l'ambiente

Nel rispetto delle normative specifiche Rai Way attua un piano di controllo e mitigazione degli aspetti che potrebbero impattare sul territorio ed in particolare un capillare controllo sulla gestione dei rifiuti prodotti nelle attività manutentive sia interne che effettuate da appaltatori esterni, un monitoraggio continuo dei serbatoi interrati che alimentano i gruppi elettrogeni di emergenza e un monitoraggio sulle emissioni sonore degli impianti di raffreddamento degli apparati.

Ogni attività svolta presso le stazioni trasmittenti avviene nel rispetto dell’habitat circostante.

Norme di Comportamento Ambientale Fornitori