Contesto ed attività di Rai Way

Aree di business

In un mercato dinamico e competitivo, alle prese con le sfide della trasformazione digitale, l’attività di Rai Way si concentra su diverse aree di business.

 

Infrastrutture broadcast e servizi di rete per il settore media

Rai Way è leader nel settore delle infrastrutture broadcast radiotelevisive, con un’ampia offerta di servizi di diffusione e trasmissione multipiattaforma, destinata agli operatori TV e radio, nazionali e locali.

In Italia, i contenuti televisivi sono trasmessi principalmente attraverso il digitale terrestre (DTT) ed il satellite (DTH), con una sempre più crescente diffusione delle piattaforme internet (con modalità IPTV o OTT) favorita dal progressivo sviluppo di una rete di connettività avanzata (fibra e 5G) nel Paese. 
In particolare, il DTT è il mezzo che garantisce il maggior livello di penetrazione, consentendo a RAI di assicurare l’universalità del servizio pubblico, grazie alla copertura di oltre il 99% della popolazione.
 
Il digitale terrestre è attualmente interessato da un importante processo di evoluzione tecnologica, che porterà ad una nuova configurazione di rete, al passaggio alla tecnologia DVB-T2 e a standard di compressione più elevati (MPEG4/HEVC), nell’ambito del piano europeo di liberazione della banda di frequenza 700 MHz (il cosiddetto Refarming), da completarsi nel 2022.
Nel mercato radiofonico nazionale la trasmissione analogica in FM è affiancata dalla sempre più capillare presenza della rete digitale DAB+ (Digital Audio Broadcasting).
 
In questo contesto Rai Way mira a rafforzare il suo ruolo nella catena del valore Media&Broadcasting lungo tre direttrici:
  • continuare a garantire al servizio pubblico radiotelevisivo la trasmissione e la diffusione di contenuti televisivi e radiofonici;
  • estendere i servizi offerti su piattaforme tradizionali ai clienti terzi;
  • far evolvere il modello di business verso piattaforme innovative (es. IP, 5G).
 
Il presidio delle piattaforme innovative rappresenta un fattore cruciale per supportare i clienti broadcast nel rispondere all’evoluzione delle abitudini di consumo e vede Rai Way impegnata nello sviluppo di un progetto di Content Delivery Network (CDN) che agevoli la distribuzione IP di contenuti multimediali e nell’implementazione di soluzioni di contribuzione multipiattaforma (5G, IP).
 

 

Tower business

Grazie alle caratteristiche della propria infrastruttura di rete, Rai Way opera nel settore delle torri, caratterizzato in Italia dalla presenza di operatori indipendenti che dispongono di rilevanti portafogli di torri e di una molteplicità di operatori locali. 
 
In tale ambito, Rai Way propone servizi di Tower Rental che integrano l’hosting, ovvero l’ospitalità di apparati di terze parti (es. broadcaster, operatori di telecomunicazione) presso i siti della società, con servizi complementari a valore aggiunto quali la progettazione di rete, la gestione e manutenzione degli impianti ospitati e l’alimentazione energetica.
 
Con riferimento alle nuove esigenze della propria clientela in chiave 5G e cloud, Rai Way ha recentemente avviato un percorso teso all’ampliamento della value proposition tramite il collegamento in fibra ottica delle torri (FttT) che possa abilitare servizi innovativi aggiuntivi quali sistemi DAS e di Edge Data Centers per l’elaborazione/storage locale dei dati e la loro trasmissione in bassa latenza.
 

 

Nuove infrastrutture e servizi

Da sempre orientata verso l’innovazione, Rai Way monitora costantemente ogni possibilità di diversificare i servizi offerti e ampliare il proprio portfolio clienti attraverso, ad esempio, l’ingresso in settori infrastrutturali adiacenti, caratterizzati da solide prospettive di crescita o comunque sinergici con il core business, e mediante utilizzi alternativi dell’infrastruttura esistente, così da valorizzare l’elevato know-how tecnologico e la capillarità della propria rete.